Change Onlus

Chers amis de Change Onlus 2016

Carissimi amici di Change Onlus,
il 2016 inizia con tanti progetti e con rinnovata energia.

Dopo la brutta avventura del tifone che ci ha scoperchiato il Centro Sanitario, arrecando un grosso danno all’impianti fotovoltaico e alle strutture della Sala Operatoria, ci siamo messi di impegno per riparare i danni e per riprendere le attività dopo la “battuta di arresto” forzata.


Il tetto è stato rifatto con maggiore solidità e con criteri anti-tornado e speriamo che regga alla violenza dei venti che i mutamenti climatici hanno fanno sentire anche in Madagascar.


Stiamo preparando un container da inviare entro la metà di febbraio con materiale per il ripristino dei pannelli solari, con il pannello per il riscaldamento dell’acqua calda e con materiale vario per attrezzare sempre meglio il nostro centro. Chi avesse la possibilità di accedere a materiale per Sala Operatoria, per laboratorio analisi e per la radiologia è pregato di contattare la nostra Segreteria ( c’è ancora un po’ di spazio nel container).


Il progetto “Cibo che cura Progetto Pilota” è in piena fase di attuazione. Grazie al contributo di Banca Intesasanpaolo, Fondazione Prima Spes e dell’ONG Nuovi Spazi al Servire, il progetto prevede un depistage capillare fra i bambini della regione.

In Madagascar sono all’opera medici e infermieri per selezionare i bambini malnutriti che saranno oggetto delle nostre cure.


In questi mesi sono stati visitati tutti i 13 villaggi rurali attorno ad Ampefy e sono state effettuato oltre 800 visite ai bambini dei villaggi. Abbiamo così una base da cui partire per meglio focalizzare il progetto.


Intanto gli amici di Nutry Aid di Torino ( esperti di progetti sulla nutrizione e già presenti in Madagascar con diverse iniziative), stanno approntando l’intervento che presto andremo a iniziare ad Ampefy.


A metà Aprile due medici nutrizionisti si recheranno presso il nostro centro per formare 10 giovani sulle tecniche di identificazione e cura delle malnutrizione. Formeranno questi giovani anche all’insegnamento di tecniche di coltivazione di prodotti ad alto contenuto energetico e di oligoelementi essenziali, alle tecniche di preparazione degli alimenti e della loro conservazione. I medici di Nutry Aid seguiranno anche lo start-up del progetto seguendo le prime missioni nei villaggi.


Ma ad Aprile non ci saranno solo i medici di Nury Aid.

 

Il Distretto Rotary della Sicilia che già aveva inviato due ottici nel 2014 presso il nostro Centro di oculistica, quest’anno ci ha voluto fare un grande regalo mettendoci a disposizione ben 6 medici di varie specialità che resteranno per due settimane ad operare presso i nostri ambulatori. Avremo due pediatre, un anestesista/cardiologo, un ginecologo, un odontoiatra e un ottico che, coordinati dal past governatore del distretto, offriranno la loro opera alla popolazione di Ampefy.


La missione sarà molto importante dato che avremo la possibilità di avere medici specialisti in discipline differenti che avvieranno progetti nuovi e importanti per il nostro Centro.


La missione sarà completata dalla presenza dei nostri ingegneri che dovranno sistemare e potenziare l’impianto fotovoltaico grazie al contributo ottenuto dal progetto aperto con Tavola Valdese.


Come vedete il 2016 si apre con tante iniziative e con tante attività. Vi ricordo che tutti pomeriggi di Mercoledì e di Venerdì i nostri volontari si incontrano nella nostra sede di Via delle Abbadesse 52 , chiaramente, chi volesse venire potrà trovare certamente un’attività a cui partecipare per rendere sempre più funzionale la nostra Associazione.


Colgo l’occasione per ringraziare tutti i nostri volontari che sempre più numerosi ci stanno aiutando a portare avanti il nostro progetto pur tra tante difficoltà.


Un caro saluto
Paolo Mazza

torna all'Archivio Notizie