Change Onlus

...e dopo cinque mesi...

"Siamo al "giro di boa" del Servizio Civile dei nostri 4 Volontari, sono già cinque mesi che lavorano per i nostri Progetti e con tutto il nostro Personale locale. Ciascuno di loro ha compiuto un proprio pezzo di strada e molto lavoro ed è bello ed importante sentire quello che ci dicono e di cui vogliono renderci partecipi. Inizia Rosita la biologa nutrizionista che sta sin dal primo giorno conoscendo, coordinando stimolando e facendo crescere il nostro "Gruppo di Agenti Nutrizionali" che da 6 anni sta lavorando con Change Onlus per il Progetto sulla Malnutrizione. Proprio oggi  ricorre l'anniversario dell'inizio delle loro attività era il 29 aprile 2017: più di trentacinquemila bambini valutati e migliaia seguiti e nutriti e restituiti ad una crescita regolare e ad una vita migliore. Un Grazie a Edson, Njaka, Lalaina, Tefy, Raitra, Hanitra e ora a Rosita che li guida per questa avventura che speriamo possa continuare ad aiutare i bambini di Ampefy e dei suoi 13 villaggi. Ora leggete quanto Rosita dopo 5 mesi vuole trasmetterci...e continuate a sostenerci...abbiamo bisogno del Vostro aiuto! "

bambini nei villaggi   

La vita ad Ampefy corre veloce e quando mi capita di voler quantificare il mio tempo qui mi sembra assurdo pensare che siano già passati 5 mesi dal mio arrivo. Perché se da una parte, sembra passata solo qualche settimana dal lontano dicembre, dall’altra sento che tante cose che al principio osservavo con perplessità e meraviglia siano già naturalmente parte del mio quotidiano. Questo insieme di sensazioni differenti mi regala un profondo senso di appartenenza a questo posto e a questo tempo così vero e così pieno di vita
Da cinque mesi a questa parte, ogni giorno incontro decine e decine di bambini. A volte mi riconosco nel nostro sguardo meravigliato che mi fa sentire così diversa eppure così uguale a loro. Altre volte la meraviglia lascia spazio a profonde riflessioni. In un mondo in cui il dolore è parte integrante della vita, durante le attività di screening nutrizionale, capita di intercettare dei casi di malnutrizione severa con complicazioni in atto più o meno gravi

bambini nei villaggi per screenig malnustrizione bambini nei villaggi visitati dagli agenti nutrizionali

Elizah è stato uno di questi casi. È arrivato in ospedale accompagnato del padre e dal nonno per ricevere assistenza pediatrica a 40km dal suo villaggio perché da qualche settimana aveva smesso di vedere e camminare a causa della malnutrizione. I suoi occhi erano diventati sempre più piccoli fino a chiudersi completamente a causa di una cheratite e le sue gambe erano così fragili da non consentirgli di stare più in piedi. La sua famiglia è stata da subito disponibile a fermarsi ad Ampefy perché venisse ricoverato presso il Centro Medico Chirurgico Saint Paul per ricevere le cure necessarie. In una settimana, grazie al lavoro prezioso della dottoressa Seheno e alle attività degli agenti nutrizionali, gli occhi di Elizah sono tornati a guardare il mondo. Nella stessa settimana, la gratitudine non ha mai smesso di abitare gli occhi della sua famiglia

 

misurazione dello stato nutrizionale

Nel mio piccolo, Elizah è stato un regalo preziosissimo. Un regalo che mi ha dimostrato quanto sia importante il nostro lavoro di ogni giorno. Un regalo che mi fa sentire come se non volessi fare altro che continuare ad abitare questo tempo e questo spazio. Un regalo che mi fa continuare ogni giorno a sentirmi fortunata per avere la possibilità di essere qui

 

A tutti gli uomini bambini
Incontrati sulla mia strada
Bisognosi di amore e di cura
GRAZIE
Per farmi toccare con gli occhi
Il potere della vita

Rosita

torna alla Home page

Cookie