Change Onlus

Prima della partenza, un po’ di formazione

Giovedì 24 giugno è iniziata formalmente la missione dei quattro volontari assegnati a Change Onlus dal Dipartimento delle Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale. Un’estensione all’estero del tradizionale Servizio Civile che organizza e coordina interventi e iniziative legate alla promozione della pace, della non violenza e, come nel nostro caso, alla cooperazione internazionale e allo sviluppo. Con un impegno di almeno sei mesi

 

Momento di formazione dei volontari SCU Momento di formazione dei volontari SCU Momento di formazione dei volontari SCU



Per Amber, Emma, Matteo e Rosita la collaborazione con Change Onlus in Madagascar durerà un anno. E dovendosi calare in una realtà complessa come quella malgascia, dove la pandemia del Covid si è aggiunta ad altri due fattori endemici come malnutrizione infantile e povertà, è stato opportuno dedicare qualche giornata alla loro formazione prima della partenza per il Centro Sanitario Saint Paul di Ampefy-Andasibé.

Matteo, agronomo, si dedicherà a un programma di razionalizzazione e ottimizzazione della coltivazione della moringa, super alimento che serve a combattere la malnutrizione, mentre le tre Volontarie collaboreranno con i medici e gli agenti nutrizionali del Centro Sanitario Saint Paul di Ampefy sul progetto “Semi per nutrire, lotta alla malnutrizione materno infantile nella regione di Itasy in Madagascar”

 

Momento di formazione dei volontari SCU Momento di formazione dei volontari SCU Momento di formazione dei volontari SCU


Oltre alla formazione sugli usi e costumi, sulla sicurezza e alla presentazione tecnica della sede per l’inserimento ad Ampefy, nella sede milanese di Change Onlus è stata dedicata una mattinata al tema delle corrispondenze che i quattro volontari dovranno scrivere per il Sito di Change Onlus, report periodici con i quali dovranno documentare i progressi della loro attività in Madagascar. Non solo mandando foto e scrivendo articoli, ma anche seguendo alcune regole base della comunicazione in Rete: dimensione e taglio delle fotografie, lunghezze e metodi di scrittura di un articolo giornalistico. Con un obiettivo: informare su contenuti, obiettivi e risultati della loro attività sul campo e fare in modo che queste informazioni possano, grazie alla loro fruibilità, raggiungere chi dall’Italia segue con interesse e partecipazione tutta l’attività di Change Onlus in Madagascar

 

torna alla Home page